Liquore alla rucola: la vera ricetta

liquore alla rucola la vera ricetta

La rucola (Eruca vesicaria) è una verdura piccante che ha le sue origini nella regione del Mediterraneo, dove veniva consumata almeno fin dall’epoca romana, quando era considerata afrodisiaca. È una pianta crocifera come cavoli, broccoli o cavoletti di Bruxelles e offre molti degli stessi benefici.

La rucola viene tradizionalmente raccolta dal campo e fino a qualche tempo non veniva coltivata su larga scala, ora è possibile anche coltivarla nei giardino di casa. Quella che nasce, però, allo stato selvatico ha un sapore decisamente più forte ideale per preparare i classici digestivi o i superalcolici. 

Come preparare il liquore alla rucola

Il modo più originale di utilizzare la rucola ce lo consiglia Scapriccio.it con il suo speciale amaro alla rucola di cui custodisce gelosamente i segreti della propria personale ricetta. Un amaro che viene prodotto con la rucola selvatica lasciata macerare in alcool puro per un determinato periodo di tempo.

Ecco la ricetta che potrete utilizzare per preparare un buon liquore alla rucola:

Ingredienti

  • 150 gr di Rucola selvatica
  • 500 gr di Alcool puro (pari a 650 ml)
  • 1.5 l di di Acqua
  • 600 gr di zucchero

Procedimento

Lavate bene la rucola sotto l’acqua corrente fredda e asciugatela con un canovaccio, poi staccate le foglie e rimuovete il gambo.

Mettete il tutto in un vaso di vetro di quelli grandi, versate l’alcool e mettete in infusione le foglie di rucola. Dovranno riposare circa una settimana.

Per lo sciroppo di zucchero, sciogliete lo zucchero in un pentolino con l’acqua e portate ad ebollizione poi lasciate raffreddare lo sciroppo coperto con un coperchio.

Filtrate l’infuso di alcol e rucola con un colino, in modo da trattenere eventuali residui. Aggiungete lo sciroppo di zucchero e versate il tutto nuovamente nel vaso.

Lasciate a riposo il liquore circa un mese, in luogo fresco, prima di servirlo. Scuotete la bottiglia ogni due o tre giorni.

Ciò che viene fuori è un amaro dal gusto deciso e corposo perfetto come fine pasto, o aggiunto al caffè, sul gelato o per realizzare cocktail particolari. Si serve a temperatura da freezer, tra i -12°C e i -18°C.

Proprietà della rucola: quali sono

Questo delizioso ortaggio è un alimento ricco di sostanze nutritive, fibre e sostanze fitochimiche. La rucola è povera di zuccheri, calorie, carboidrati e grassi. Questo la rende particolarmente adatta alle diete ipocaloriche.

Analizziamo nello specifico le sue proprietà:

  • La rucola è un ortaggio ricco di vitamina K. È responsabile della salute delle ossa e aiuta nella creazione dei tessuti nel corpo. Quindi, se vogliamo mantenerci in forma più a lungo abbiamo bisogno della rucola. Possiamo mangiarla in deliziosi panini a merenda o a colazione, con un pò di avocado e formaggio, il risultato è una sana delizia che con un pò di pane integrale ci regalerà più di una gioia.
  • Previene la degenerazione dei nervi e delle ossa grazie agli ossalati in esso contenuti. È uno dei pochi alimenti che ha questa composizione. È un ingrediente base che con un pò di cura e attenzione avremo sempre fresco. Sarà la base di una grande varietà di ricette, ne varrà la pena.
  • Ci fornisce nutrienti di qualità, è ricco di minerali essenziali. Incorporare negli alimenti questi nutrienti gioca un ruolo fondamentale per la nostra salute, dobbiamo concentrarci su ognuno di essi per essere in perfetta forma e mantenerci in perfette condizioni. L’acido folico che contiene è essenziale se sei incinta.
  • Benefica la nostra salute intestinale. Questo alimento ci aiuterà a mantenere qualcosa di così importante come il transito intestinale. Aiuterà nel caso in cui abbiamo problemi di stitichezza. Aumenteremo le difese dell’organismo, potenziando il sistema immunitario che si nutre di ciascuno dei nutrienti e dello stile di vita che abbiamo.
  • Aiuta a perdere peso. La rucola è uno degli ingredienti consigliati dai nutrizionisti per perdere peso. Ha un effetto prebiotico da non perdere. 

Non ti resta che correre al supermercato o dal tuo ortofrutticolo di fiducia e acquistare un bel pò di piantine da coltivare comodamente nel tuo giardino.